Accappatoio e body, utili e comodi.


accappatoio e body- disney Oggi complice il pomeriggio libero e la giornata di sole mi sono dedicata allo shopping. Come ormai accade da 1 anno a questa parte, sono tornata a casa solo con buste per Asia. Ogni volta esco con i buoni proposti “stavolta compro solo cose per me!”, ma finisce che per me neanche un’elastico e per lei anche quella tutina scontata meravigliosa, tutti pizzi e merletti che lei odierà, che non vorrà mai mettere, ma che ogni volta che vedrò nell’armadio penserò “ho fatto proprio un affare, male che vada la metto al prossimo figlio (che poi sarà maschio ma non importa, ho fatto un affare!)

Oggi il bottino è stato un accappatoio e body. Me ne sono innamorata!

Il suo primo accappatoio da “grande”. Sino ad oggi abbiamo utilizzato il telo, ma oltre ad essere diventato piccolino, l’accappatoio è sicuramente più pratico e comodo per i bambini da 10 mesi/1 anno in poi. Ha le maniche e quindi è più gestibile e non è da sottovalutare il cappuccio. Per i bimbi con i capelli più corti non serve neanche passare il phon dopo, mentre per quelli più lunghi tampona l’eccesso di acqua e dona una sensazione di calore e avvolgimento. Quanto piace anche a noi coccolarci nell’accappatoio appena finita la doccia?Ai bambini piace sentirsi protetti e coccolati!

Come scegliere il giusto accappatoio? La prima cosa da tenere conto è il tessuto. Il più gettonato è la spugna perché assorbe velocemente, mentre il cotone è più leggero e traspirante ma meno assorbente della spugna. Meno ingombrante è la microfibra, ad oggi forse più utilizzata della spugna ma a me non piace la sensazione che lascia sulla pelle, non è calda e avvolgente. E’ sicuramente più pratica per i bambini che praticano sport e hanno necessità di mettere l’accappatoio nella borsa e quindi occupare poco spazio (gettonassimo l’accappatoio in microfibra di Decathlon). Questi sono i tessuti più utilizzati, soprattutto per i bambini, ma non è da sottovalutare anche il colore. Ai bambini piacciono disegni o colori particolari e questo può aiutare a rendere più piacevole il momento del bagnetto.

dettaglio accappatoio Minnie

I body sono davvero utilissimi, soprattutto per bambini vivaci come Asia. Mantengono la schiena e pancia coperta anche se sono sempre in movimento e creano uno strato di protezione tra gli indumenti e la pelle. Sono realizzati in materiali naturali e si possono trovare anche in cotone bio. Ce ne sono di davvero belli e comodi, colorati e pratici.
Solitamente hanno i bottoni nella parte sotto in modo da agevolare il cambio del pannolino senza dover spogliare completamente il bimbo.

Si trovano in quasi tutti i negozi per bambini ma quelli che ho sperimentato essere i migliori qualità/prezzo sono quelli di Ovs linea BioCotton (creata con filati di cotone coltivato e lavorato senza l’utilizzo di prodotti chimici) http://www.ovs.it/bambino/highlight-concept/biocotton, oppure quelli della linea Kiabi http://www.kiabi.it/biancheria-intima-neonati-bebe_204150 e Vertbaudet http://www.vertbaudet.fr/bebe/body.htm?intnavid=h_bebe_body (spesso si trovano con forti sconti su siti tipo Privalia, VentePrivee etc…)

Se invece avete tempo e mani d’oro, ma soprattutto se vostro figlio vi ha ricattato che non farà la doccia fino a quando non trovate quel colore o quel modello che proprio vuole (trovano tutte le scuse per non fare la doccia!), voi potete fregarlo e realizzare un accappatoio fai da te http://faidatemania.pianetadonna.it/come-realizzare-un-accappatoio-per-bambino-146728.html#steps_0

Anche oggi il mio bottino mi ha dato grandi soddisfazioni, però la prossima volta “compro solo cose per me!“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *