Libri tattili, cosa sono e a cosa servono.


Oggi, nel nostro appuntamento settimanale dedicato ai libri, voglio parlarvi dei libri tattili (o sensoriali) che piacciono tanto ad Asia (ed anche a me!).

Sono libri belli, colorati e divertenti ma soprattutto servono a stimolare la creatività, la fantasia e lo sviluppo tattile dei bambini. Sono utili per avvicinarli al mondo dei libri e incuriosirli a scoprire colori, figure, immagini e materiali.  Sono adatti ai neonati da 4/5 mesi in poi ma inizieranno ad apprezzarli davvero verso i 10 mesi/1 anno. Solitamente hanno solo immagini o storie brevi accompagnate da parti realizzate in vari materiali (stoffa, tessuti, rilievi etc…), hanno colori vivaci e brillanti.
Lo sapevate che il tatto è il senso che si sviluppa per primo nel feto? Si sviluppa intorno alla 7a/8a settimana. Il bambino inizia ben presto a scoprirsi e a scoprire tutto ciò che lo circonda. Io mi ricordo che quando ho iniziato a sentire i primi calcetti di mia figlia, adoravo sdraiarmi la sera, vedere dove era posizionata e dolcemente provare a creare un contatto con lei accarezzandola. Sono sempre stata sicura e convinta che lei mi sentisse e a modo suo mi rispondesse (con altri mille calci!!!!).

I libri tattili di cui voglio parlarvi oggi sono i preferiti di Asia: le Fatine e la Fattoria. (edizioni Usborne) belli e colorati.
libri tattili Fatine e Fattoria
Le Fatine è il suo preferito, la sua copertina di Linus. Quante serate e quante situazioni mi ha risolto!!!
Libri tattili- Fatine                 
I libri sono davvero ben fatti, colorati, stimolanti e molto resistenti.
Super adatti ad un bambino curioso che tenta l’approccio con il mondo dei libri. Asia non smette di scoprirli, li porta ovunque.
Le Fatine ha degli inserti in stoffa, tessuto e materiali vari oltre ad avere parti con brillantini (non pericolosi e non staccabili).Libri tattili - Fatine
Li ho acquistati tutti e due su Amazon, consegna veloce e puntuale.
Fatine https://www.amazon.it/review/RNL7S0Y14VV9/ref=cm_cr_rdp_perm?ie=UTF8&ASIN=1409530116
 La Fattoria oltre ad avere inserti in stoffa, tessuto e plastica ha delle caselle da scoprire, lei è molto curiosa e passa diverso tempo a sfogliarlo e a toccarlo (l’unico neo sono le caselle realizzate con un cartoncino molto leggero e i bimbi possono romperlo facilmente).
Libri tattili- Dettaglio Fattoria
Libri tattili-Dettaglio Fattoria
Se invece avete voglia, tempo e manualità di creare dei libri tattili FaiDaTe, eccovi 5 idee interessanti e curiose:
  1. I pesciolini. Il materiale che spesso si usa per i libri tattili FaiDaTe è il feltro. Per questo raffigurato nella foto, che io trovo bello e divertente, sono stati usati dei piccoli magneti posti all’interno dei pesciolini. Invece, per la canna da pesca potreste usare un bastoncino di plastica o legno dove legare del semplice filo da cucito o, se volete qualcosa di più resistente, anche dello spago e all’estremità del filo si può mettere un tondino di ferro o nickel che attrae il magnete. Una tasca porta pesciolini è utile per non perderli. E ora tutti a pesca!

 

  1. Libri tattili - Pesciolini

    Fonte:http://whitney-mcadams.blogspot.it/2013/05/quiet-book.html

     

  2. Il leone. Un divertente e colorato leone realizzato con feltro e nastri in vari tipi di tessuto colorato (raso, cotone etc…)per stimolare maggiormente la fantasia e il tatto dei bimbi. Per realizzare il musetto si può disegnare su un foglio, ritagliarlo e poggiarlo sul feltro per avere la guida. Può essere anche realizzato in rilievo, basta tagliare 2 parti identiche, riempirle di lana o ovatta e cucirle tra loro. La criniera sarà un’esplosione di colore e gioia!
    Libri tattili - leone

    Fonte:http://www.thewallacehouseblog.com/2014/08/jacks-quiet-book-revealed.html

     

  3. La piccola parrucchiera. Un gioco molto divertente sia per femminucce che maschietti, aiuta ad esprimere tutta la creatività. Quanti di noi da piccoli hanno tagliato capelli alle bambole, alle barbie, i peli del cane e del gatto e persino i capelli propri per giocare al piccolo parrucchiere ? Finalmente una soluzione divertente e meno dannosa! Con del cartoncino si possono realizzare delle faccine e con un pennarello disegnare le varie espressioni del volto. Nella parte posteriore si attaccano dei fili di lana colorata che saranno portati in avanti e andranno a formare i capelli che incorniciano il viso. Per ogni acconciatura può essere utilizzata un’espressione differente in modo da stimolare maggiormente il bambino. Finalmente i peli del cane e le barbie sono salve e via alla creazione dell’acconciatura più bella!
    Libri tattili - Piccola Parrucchiera

    Fonte:https://www.bloglovin.com/blogs/cucito-creativo-4646301/gioco-della-parrucchiera-per-bambini-fai-4755235094

     

  4. La lavatrice. Una lavatrice colorata e divertente dove finalmente le calze non si perdono (nella mia lavatrice reale ci deve essere un buco nero dove vanno a nascondersi le calze perché puntualmente ne entrano 2 e ne esce 1!). Calzini realizzati in feltro ma si possono realizzare anche con vari tipi di stoffe. All’interno dei calzini si può mettere un magnete o un bottone automatico in modo che il bambino possa rimetterli appaiati e non perderli. L’oblò è realizzato con una plastica trasparente (può andare bene anche la plastica trasparente delle cartoline porta documenti) e un bottone automatico è posto sull’oblò in modo da poterlo chiudere e aprire.
    Libri tattili - lavatrice

    Fonte:http://samandkatrob.blogspot.it/2012/11/the-quiet-book.html?m=1

     

  5. L’armadio. Da piccola uno dei giochi che preferivo era creare figure di ragazze sulla carta, ritagliarle e creare vestiti che poi poggiavo sopra. Chissà quante di noi lo hanno fatto e passavano le ore a realizzare capi che sognavano di indossare un giorno. L’evoluzione è la realizzazione di figure e vestiti  in feltro. Si possono realizzare una o due figure “nude”, al posto degli occhi si possono mettere delle perline o semplicemente si può disegnare il volto con dei pennarelli per stoffa.
Libri tattili - l'Armadio dettaglio figure

Fonte:http://tom-toy.blogspot.it/2015/08/quiet-book-for-sergio.html?m=1#more

I vestiti e gli accessori possono essere realizzati con tutti i tipi di stoffe, qui possiamo scatenare la nostra fantasia e creatività. Le parti più piccole o laboriose possono essere disegnate e/o si può applicare della carta colorata adesiva.

Libri tattili - L'Armadio

Fonte:http://tom-toy.blogspot.it/2015/08/quiet-book-for-sergio.html?m=1#more

Quali sono i vostri libri tattili preferito? Se avete voglia mandatemi una foto delle vostre realizzazioni.

Ed ora non resta che liberare tutta la loro (e la nostra!) creatività. Buon divertimento!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *